L’antiestetica rimozione della lacca dalle unghie

Lo smalto per unghie oggi è disponibile in diversi tipi come lo smalto base, semi-base, semitrasparente e trasparente. Ha lo stesso scopo degli altri smalti, ma è più trasparente per la presenza di sostanze come le resine colorate e alcune sostanze chimiche nocive. La manicure e la pedicure sono fatte con l’aiuto di questi tipi di smalto per unghie. Lo smalto ha un forte odore, che è causato a causa degli ingredienti volatili presenti in esso. Questi smaltatori sono facilmente disponibili nei negozi e possono essere utilizzati da chiunque per lo scopo. Ci sono molte persone che sono allergiche a questo tipo di sostanza, e se siete una di loro, allora non si dovrebbe utilizzare i prodotti dello smalto a causa di questo motivo.

Maggiori informazioni le trovate ordinate sul sito web https://www.sceltasmalto.it/

Gli agenti di formazione del film di chiodo si trovano comunemente anche nello smalto per unghie a causa della presenza di vari plastificanti e leganti che vengono utilizzati per la sua caratteristica di ispessimento e rinforzo. Nel processo di ispessimento e rinforzo delle unghie vengono utilizzati molta acqua, olio, legante, resine e additivi che sono fondamentalmente sotto forma di liquidi e gel. Dopo il processo di produzione dello smalto per unghie, le resine formano una pellicola semi-spessa sulla superficie superiore della piastra dell’unghia. Con l’addensamento della pellicola, anche la colla che tiene insieme l’unghia si indebolisce, e quindi l’unghia diventa più debole nel corso del tempo, e quindi si stacca con l’usura di ogni giorno.

La causa principale dello sbiadimento dello smalto e della rimozione della lacca dalla pelle è la presenza di sostanze chimiche tossiche presenti in esso come l’acido fenolico carbolico (PCE), il toluene (NOX), i sali di nitrato, la resina di toluene, il tolnaftato, la carbammide monomerica (MCT), l’ossido nitrico, l’acetone e la paraffina. Questi sono gli ingredienti comuni del comune solvente per unghie usato da tutti nella vita quotidiana. Sebbene gli effetti nocivi di queste sostanze chimiche siano quasi trascurabili, possono causare danni irreparabili all’organismo, soprattutto ai reni e al fegato.