Scarpe da corsa o da camminata

Anche se il running è un’attività molto amata in tutto il mondo, sono tante le persone che preferiscono camminare oppure optano per la marcia. Non bisogna essere esperti effettivamente per andare a camminare, ma camminare e correre sono due mondi diversi. Da questa distinzione derivano anche alcune domande, che non si pongono solo gli estimatori del walking. Una delle domande in pratica più ricorrenti è se le scarpe da running vanno bene anche per camminare? Diciamo che è ormai noto che le differenze tra scarpe da running e quella da walking sono decisamente notevoli, le prime infatti ad esempio sono studate per essere più flessibili; le seconde invece sono più rigide. Le scarpe da running sono in linea di principio anche indossate dai marciatori, in quanto decisamente molto comode. Chi ama solo camminare deve tenere in mente che le scarpe da running possono garantire generalmente una forte ammortizzazione proprio perché i podisti toccano il suolo con tre volte il loro peso corporeo. Un camminatore invece tocca il suolo con un peso pari a una volta e mezza il peso del suo corpo. Da questa informazione tecnica si può facilmente intuire che le scarpe da running vadano bene per le semplici camminate, e potremmo dire che sono sprecate in quanto offrono molto e sono più flessibili rispetto alle scarpe da walking. Chi quindi adora le camminate impegnative dovrebbe in effetti però evitare le scarpe da running e minimal, perché non possono offrire molta ammortizzazione

Fare walking infatti tecnicamente significa toccare il suolo con il tallone. Correre invece significa che il tallone è quasi sempre sollevato. Non è un caso perciò che le scarpe da running abbiano un tallone rialzato. Chi cammina invece non necessita di un tacco rialzato. Infatti ad esempio, chi fa escursioni dovrà essenzialmete indossare calzature con una lieve differenza tra punta e tallone. E’ bene sottolineare che sia gli amanti del walking che gli amanti del running dovrebbero assolutamente evitare scarpe che non si piegano. Bisogna partire dal presupposto che i piedi vanno sempre curati e difesi. Questo obiettivo si raggiunge anche scegliendo ogni volta la calzatura giusta. Chi cammina o corre dovrà quindi scegliere le scarpe che favoriscono il benessere del piede anche quando è sotto sforzo. Per avere maggiori informazioni consultate il sito all’indirizzo https://scarpadacorsa.it/