Virus e mascherine, cosa occorre sapere

Ci sono diversi tipi di maschere e quello che si dovrebbe usare dipende da che tipo di sintomi si sente. Per le persone che stanno vivendo un comune raffreddore o febbre, una maschera chirurgica probabilmente farà il lavoro. Questi sono meglio utilizzati quando non c’è altro modo per proteggere efficacemente il sistema respiratorio da virus e batteri, come il raffreddore comune e infezioni della gola streptococco. Se avete sintomi più gravi o ricorrenti, come un mal di gola o infezione dell’orecchio, poi una iniezione di un corticosteroide nelle tonsille o adenoidi può essere necessario. Uno spray nasale, d’altra parte, può dare sollievo rapido di quei segni tipici e sintomi, ma è meglio per le persone con sinusite o gocciolamento post nasale, dove il drenaggio è aggravato dalla pressione dei seni.

Per maggiori informazioni sull’argomento puoi trovare tutto sul sito seguente.

D’altra parte, ci sono vari studi e recensioni che dimostrano che l’efficacia delle maschere contro il virus è molto bassa rispetto ad altri metodi efficaci. Pertanto, se si desidera proteggere la salute pubblica generale, si consiglia vivamente di utilizzare uno qualsiasi dei metodi di prevenzione disponibili invece. Ma che dire l’efficacia delle maschere contro gli agenti chimici come il cloro?

Questa è in realtà un’altra questione del tutto perché il cloro è stato trovato per essere sicuro per il consumo pubblico generale. Tuttavia, in termini di utilizzo di un dispositivo medico per proteggersi, i risultati sono ancora inconcludenti. Alcuni esperti concordano sul fatto che indossare maschere può ridurre i rischi di infezione e infiammazione, ma gli effetti positivi non sarà visto immediatamente come alcune infezioni possono richiedere tempo per sviluppare. E mentre le maschere stesse possono proteggere da malattie trasportate dall’aria, alcuni esperti ritengono che indossare maschere può aumentare i rischi di reazioni allergiche e asma quando le maschere possono anche causare cambiamenti nella chimica del sangue.